una cuoca pericolosa

Cibo e idee per tempi da lupi (e non solo)


Lascia un commento

Hamburger e sorprese

UN AMICO mi ha chiesto perché ho scelto come immagine della testata del blog quattro mini hamburger, uno dei cibi meno “da chef” che si possa  immaginare. Appunto per quello. Io sono una cuoca pericolosa, per me e per gli altri, e quindi i mini hamburger in qualche modo  mi rappresentano.Ma questa foto l’ho scelta anche perché i mini hamburger hanno una doppia immagine, lasciano aperta la porta a un’altra soluzione,  un risultato meno convenzionale, meno scontato. La foto l’ho scattata al mercato di Madrid, un vero tempio del buon cibo e delle materie prime eccellenti, a dispetto dell’aspetto (perdonate il bisticcio!) tradizionale di cibo a buon mercato. Dentro i mini hamburger, poi, ci può stare la sorpresa, come mi è capitato una volta quando ho mangiato quelli dello chef Marco Stabile: li aveva preparati con il cocomero fresco ed erano squisiti. Una leccornia indimenticabile, degna di un ristorante stellato come il suo.