una cuoca pericolosa

Cibo e idee per tempi da lupi (e non solo)

Parliamo di pane con Harold McGee

Lascia un commento

17DA5BCC-DB1A-43A9-A0CB-9783495937C6MI CI VORRA’ ALMENO tutta l’estate per leggere la monumentale opera di Harold McGeee dedicata al cibo e all’arte di cucinare, ma ce la farò. E, mentre leggo e cerco di memorizzare, ogni tanto sperimento. In solitario o sotto la guida di qualcuno molto più bravo di me, ma sperimento. La prima incursione, anche se nel libro di McGee la disamina su pasta lievitata, lieviti, impasti e affini è a pagina 650, è dedicata al pane. Anche perché ho seguito da poco una lezione proprio sulla panificazione con pasta madre che mi ha entusiasmato ed è il motivo per il quale mi sono imbattuta nel libro di McGee.

Definirlo un manuale è riduttivo, c’è dentro lo scibile umano per quanto riguarda la nutrizione, dalla chimica che si scatena in padella, in forno, nel comparto del ghiaccio e pure nelle marinature per arrivare alla composizione, chimica, di lieviti, glutine, amminoacidi…

Insomma, se non lo avete ancora letto, cominciate.

La mia prima creazione dopo McGee non è mica venuta male, no?

Autore: una cuoca pericolosa

Ma se dico tutto in questa sintesi, il mio blog che lo leggete a fare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.